Preparare i bambini disabili alla scuola elementare

Scritto da il 31/05/2013 in Scuola - Non ci sono commenti

È bellissimo veder crescere i bambini a scuola ed è emozionante stargli accanto mentre imparano a leggere, scrivere, disegnare. Questo vale per ogni bambino, e anche per i bambini con disabilità. Se tuo figlio frequenta ancora l’asilo e a settembre o molto presto inizierà il suo viaggio alle scuole elementari, ecco di seguito qualche consiglio per preparare al meglio la nuova entusiasmante sfida tra i banchi.

Cos’è la scuola elementare? Anticipa più volte al tuo piccolo cosa gli spetta una volta conclusa l’esperienza all’asilo e presentagli la scuola elementare descrivendo gli ambienti e raccontandogli come si svolgono le giornate. Ricordati di parlargli della scuola in modo tranquillo, senza generare ansie per l’approccio con i nuovi compagni e senza creare aspettative troppo alte. È importante che tuo figlio affronti i primi giorni di scuola con spirito positivo e incoraggiato. Raccontagli tante storie sulla scuola, parlagli dei tuoi giorni dietro i banchi e fagli di tanto in tanto delle domande per capire le sue paure.

Programma una visita sul campo: se l’asilo dove passa le giornate il tuo bambino non ha in programma delle visite guidate alla scuola elementare vicina, organizza tu una spedizione sicura insieme a qualche altro genitore e alcuni bambini. Vedere l’edificio che lo ospiterà a breve e conoscere le insegnanti che vedrà tutti i giorni aiuterà tuo figlio ad avere bene in mente cosa succederà il primo giorno di scuola e questo gli farà vivere il momento più tranquillamente. Prima di visitare la scuola, però, assicurati che il giorno della visita sia adatto a non creare tensioni o a non creare aspettative sbagliate. Mentre accompagni il bambino durante la scoperta cerca di stargli vicino, parlargli con calma e incoraggiarlo con entusiasmo.

I compagni di scuola: potrebbe capitare a tutti di essere assegnati alla classe sbagliata e non riuscire a socializzare con nessuno dei compagni. Dato che le scuole elementari segnano il primo ingresso nel mondo dello studio e influenzeranno il percorso futuro del tuo bambino, è bene fare in modo che le relazioni scolastiche siano quanto più favorevoli possibili. Questo non significa proteggere il piccolo con troppa insistenza, ma semplicemente aiutarlo in una fase iniziale di cambiamento. Cosa puoi fare, quindi, per garantire a tuo figlio una classe accogliente? Sono le maestre, di solito, che scelgono come e in che classi distribuire i bambini, per cui l’ideale è parlare con loro, presentargli il tuo bambino e chiedergli ad esempio di collocarlo vicino a un compagno d’asilo che può farlo sentire al sicuro, o insieme a qualche bambina particolarmente sensibile.

Qualche compera: i rituali aiutano a comprendere anche le situazioni di cambiamento più complesse. Non per niente i matrimoni, ad esempio, sono scanditi da addii al celibato, ritrovi di gruppi, pranzi, cene, feste. Per far capire al tuo piccino che presto il suo mondo subirà un cambiamento notevole preparalo portandolo a fare cose piacevoli, come ad esempio scegliere la cartella, provare il grembiulino, acquistare l’astuccio più colorato, fare visita a un futuro compagno di classe. Una bella festa d’incoraggiamento con parenti, amici e persone care lo farà sentire ancora più sicuro di sé e positivo verso le novità.

Comunque andrà, ricordaglielo spesso, sarà un successo!

Se vuoi altri consigli inserisci i tuoi dati qui

Lascia un commento

Certificazioni

L'istituto Cortivo ha sempre fatto della qualità un punto irrinunciabile della sua politica aziendale

I Partner Cortivo

L'istituto Cortivo ha attivato significative sinergie con partner importanti

Cortivo Baby Planet

Cortivo Baby Planet è un progetto sociale realizzato dall'Istituto Cortivo

Istituto Cortivo S.p.A. - via Padre E. Ramin, 1 - 35136 Padova - P.IVA 01921530281 - Copyright © 2017 Istituto Cortivo